• Home
  • Biscotti
  • Mostaccioli napoletani, tradizione naturalmente dolce

Mostaccioli napoletani, tradizione naturalmente dolce

Aiutatemi a sostenermi!
Se acquistate qualche ingrediente sul sito di Macrolibrarsi, (i link dei prodotti sono nella lista ingredienti della ricetta) inserendo il codice partner 7024 (fase 4 del vostro carrello), potete aiutarmi a sostenere le spese del blog, ricambiando la condivisione gratuita di ricette e consigli.
Grazie!


I mostaccioli napoletani, tradizione naturalmente dolce, sono stati la prima ricetta che ho trasformato qualche anno fa.

Se amate arancio e cioccolato questi biscotti fanno per voi!

Sono un dolce tipico campano che insieme ai roccocò troverete sui tavoli di tutte le famiglie!

La mia ricetta ovviamente è una rivisitazione senza zucchero, ma vi garantisco che il gusto è ottimo!

Tra gli ingredienti troviamo il pisto che altro non è, che una miscela di spezie che in Campania, si acquista ovunque già pronta. Io, qui in Liguria, l’ho trovata in una drogheria ben fornita. Se non la trovate fatela da soli mixando le spezie indicate.

Ingredienti

  • 250 farina tipo 2 grani teneri antichi
  • 70 grammi di datteri o albicocche secche
  • 80 grammi di mandorle
  • 10 grammi cacao amaro da commercio equosolidale
  • succo e buccia di 1 arancia
  • 50 ml di acqua
  • 5 grammi di pisto (mix di cannella, chiodi di garofano, anice stellato e noce moscata)
  • 5 grammi polvere lievitante con cremor tartaro
  • pizzico di sale marino integrale
  • 150 grammi cioccolato senza zucchero (fondente 100%)

Procedimento

Tostiamo le mandorle e le  frulliamo con la loro pellicina riducendole in farina. Tritiamo anche datteri o albicocche insieme ad un pochino di farina riducendoli in crema.

Aggiungiamo alla farina di mandorle, i datteri tritati, la farina, il cacao, la polvere lievitante e le spezie. Quindi il succo e la buccia di arancia e l’acqua leggermente tiepida.

Impastiamo e se necessario aggiungiamo ancora un pochino d’acqua (dipende da quanta acqua assorbe la farina). L’impasto deve risultare morbido ma non appiccicoso.

Stendiamo l’impasto tra due fogli di carta da forno, fino ad ottenere uno strato alto un dito.

Tagliamo dei rombi e inforniamo a 180 gradi a forno statico per circa 12-15 minuti.

Allungando leggermente la cottura avremo dei mostaccioli più o meno morbidi.

Lasciamoli raffreddare e immergiamoli nel cioccolato fondente sciolto a bagnomaria.

Lasciamo asciugare e gustiamo! I mostaccioli napoletani, tradizione naturalmente dolce, si conservano alcuni giorni senza problemi.

Se acquistate qualche ingrediente sul sito di Macrolibrarsi, (i link dei prodotti sono nella lista ingredienti della ricetta) inserendo il codice partner 7024 (fase 4 del vostro carrello), potete aiutarmi a sostenere le spese del blog, ricambiando la condivisione gratuita di ricette e consigli. Grazie!

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

Lascia un commento