zucchine tradizionali alla scapece

Zucchine tradizionali alla scapece

Aiutatemi a sostenermi!
Se acquistate qualche ingrediente sul sito di Macrolibrarsi, (i link dei prodotti sono nella lista ingredienti della ricetta) inserendo il codice partner 7024 (fase 4 del vostro carrello), potete aiutarmi a sostenere le spese del blog, ricambiando la condivisione gratuita di ricette e consigli.
Grazie!


Le zucchine tradizionali alla scapece, sono un contorno tipico della cultura culinaria campana.

Vengono fritte e sono davvero buone, ça va sans dire!

Volendo, potreste cuocerle al forno, però non sarà proprio la stessa cosa. A voi la scelta!

Molto semplici da cucinare, l’unica accortezza per le zucchine tradizionali alla scapece, sarà quella di tagliarle in anticipo e farle asciugare, perché non assorbano troppo olio in cottura.

Qui e qui qualche altra ricetta con le zucchine!

Ingredienti

  • 500 grammi di zucchine chiare
  • olio extravergine d’oliva
  • Sale marino integrale o acidulato di umeboshi
  • Aceto di mele
  • Qualche foglia di menta fresca
  • 1 spicchio d’aglio

Procedimento

Tagliamo a rondelle le zucchine, non troppo sottili. Stendiamole su un canovaccio e lasciamole asciugare, anche un paio d’ore.

In questo modo, al momento di friggerle saranno più asciutte e friggeranno più in fretta assorbendo poco olio.

Scaldiamo abbastanza olio evo, da permetterci di friggere, scaldiamolo senza farlo bruciare e aggiungiamo le zucchine un po’ alla volta.

Muoviamo la padella in modo che friggano uniformemente e scoliamole con una schiumarola, adagiandole di volta in volta su della carta assorbente.

Una volta terminato, condiamole con una salsa composta da qualche cucchiaio di aceto di mele, sale marino integrale (o meglio, acidulato di umeboshi),uno spicchio d’aglio a fettine e della menta spezzettata.

Mi raccomando, vi consiglio di non omettere la menta! Fa la differenza!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento