panini facili a lunga lievitazione

Panini facili a lunga lievitazione

Aiutatemi a sostenermi!
Se acquistate qualche ingrediente sul sito di Macrolibrarsi, (i link dei prodotti sono nella lista ingredienti della ricetta) inserendo il codice partner 7024 (fase 4 del vostro carrello), potete aiutarmi a sostenere le spese del blog, ricambiando la condivisione gratuita di ricette e consigli.
Grazie!


Era da un po’ di tempo che pensavo a dei panini da proporvi, ma che fossero anche semplici da realizzare e, finalmente, ho trovato la ricetta giusta con questi panini facili a lunga lievitazione!

L’impasto è davvero veloce da preparare, si fa tutto in ciotola! Dovrete solo pazientare affinché lievitino correttamente. Le ore di lievitazione si riferiscono ad una temperatura in casa di 19-20 gradi, quindi a seconda della temperatura di casa vostra potrebbe volerci qualche ora in più o in meno.

Ingredienti

  • 1 kg di farina di grano tenero antico (anche mix con un grano duro)
  • 750 grammi circa di acqua
  • 22 grammi di sale m.i.
  • 100 gr. di pasta madre (in alternativa lievito madre secco, per le quantità leggere sulla confezione la dose consigliata dal produttore)
  • semola per spolverizzare

Procedimento

Sciogliamo il lievito madre con l’acqua (lasciarne un po’ da parte) in una ciotola capiente.
Aggiungiamo la farina e il sale e mescoliamo con una forchetta o un mestolo.

L’impasto sarà molto molle e appiccicoso (è normale), valutiamo se dovesse servire un altro po’ di acqua. A seconda infatti della farina usata, l’impasto potrebbe essere più o meno duro. Copriamo la ciotola e lasciamo lievitare circa 7-8 ore a temperatura ambiente. Vedrete che l’impasto si sarà gonfiato ma non sarà ancora raddoppiato.

Impasto prima della lievitazione

Io ho rinfrescato in mattinata e per le 13.30 circa ho impastato. Ho lasciato lievitare fino alle 20.30 circa, ho formato i panini e poi li ho cotti il mattino seguente prima delle 7.00.

Dopo 7-8 ore quindi, stendiamo sul tavolo un panno e spolverizziamolo con abbondante semola. Formiamo tante piccole pagnotte (io li ho fatti di circa 120-130 grammi, ottenendo 12 panini) ed appoggiamole sul telo con la semola.

Panini prima della lievitazione

Spolverizziamo un po’ di semola anche sopra ai panini e copriamo con i bordi del panno o un altro panno se non bastasse. Lasciamo quindi lievitare tutta la notte.

Panini dopo la lievitazione

Il mattino successivo, accendiamo il forno statico a 190-200 gradi e preleviamo delicatamente ogni panino e poniamola su una teglia cosparsa di semola.

Cuociamo 15-20 minuti. Vi consiglio di non eccedere con la cottura, anche se le pagnotte risultano chiare altrimenti rischiate che siano troppo dure.

Se non li consumate entro qualche giorno, vi consiglio di congelarli.

Gustate i vostri panini a lunga lievitazione con dell’hummus (non solo di ceci, spaziate con tutti i legumi) verdure di stagione, tofu, tempeh, polpettine, ecc!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento