crema mandorle cocco e fragole

Crema alle mandorle, cocco e fragole

Aiutatemi a sostenermi!
Se acquistate qualche ingrediente sul sito di Macrolibrarsi, (i link dei prodotti sono nella lista ingredienti della ricetta) inserendo il codice partner 7024 (fase 4 del vostro carrello), potete aiutarmi a sostenere le spese del blog, ricambiando la condivisione gratuita di ricette e consigli.
Grazie!


Dopo il corso che ho tenuto qualche giorno fa, dove, tra le altre cose abbiamo preparato la bevanda di mandorle, ne avevo un avanzo e così è nata questa crema alle mandorle, cocco e fragole.

Nella bevanda di mandorle preparata in casa, ho usato il 15% di mandorle su 500 gr di acqua, quindi una bevanda dal gusto ricco di mandorle; se la comprate sceglietela di buona qualità (la trovate con al massimo 8%).

In questo caso, vi consiglio di aggiungere alla crema, un paio di cucchiai di crema di mandorle al 100%.

Ogni tanto, mi ritrovo in case le fette biscottate che prendo per colazioni di emergenza (più per mio marito), ma alla fine nessuno le mangia! Da qui l’idea di usare la crema di mandorle, cocco e fragole come una sorta di tiramisù.

Ho bagnato le fette con bevanda di mandorle e fragole frullate, ho poi composto gli strati con le fette, crema e fragole dolci e mature (mi raccomando, non usiamo zucchero ed è quindi importante, usare frutta dolce e di stagione per avere un buon dolce naturale).

Ingredienti per 6 porzioni

Per la crema

  • 400 ml di latte di cocco
  • 200 ml di bevanda di mandorle
  • 50 gr di farina di riso integrale
  • 15 gr di farina di cocco
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero
  • fragole circa 250-300 gr
  • 1 gr di vaniglia in polvere

Per la bagna

  • circa 10 fette biscottate di buona qualità (leggete gli ingredienti!)
  • 100 ml di bevanda di mandorle
  • 50 gr di fragole dolci e mature

Inoltre

  • circa 300-400 grammi di fragole
  • cocco rapè
Crema mandorle, cocco e fragole

Procedimento

In una pentola aggiungiamo le farine e un po’ di latte di cocco, stemperando per non creare grumi. Aggiungiamo il resto delle bevande, la farina di cocco, lo sciroppo d’acero e la vaniglia.

Se al posto dello sciroppo d’acero usate il malto, la dolcezza cambia, quindi assaggiate e valutate se ritenete di doverne aggiungere ancora un po’.

Portiamo a bollore girando e facciamo cuocere a fiamma bassa per circa 8-10 minuti. Facciamo raffreddare.

Frulliamo la bevanda di mandorle con le fragole. Se le fragole sono dolci avrete un frullato dolce, altrimenti potete aggiungere un pochino di malto, sciroppo d’acero o amasake.

Componiamo gli strati: potete realizzare monoporzioni nei bicchieri o nei barattoli oppure usare un’unica teglia.

Inzuppiamo quindi le fette biscottate (l’inzuppatura deve essere rapida, non dovete lasciarle in ammollo), ricopriamo di crema e poi di fragole tagliate a fette e di un po’ di cocco rapè. Ripetiamo con un altro strato.

La nostra crema alle mandorle, cocco e fragole è pronta!

Si conserva in frigo circa 3 giorni. Buona anche per colazione. Ovviamente potete usare tutta la frutta di stagione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento