dorayaki

Dorayaki: i pancakes dal ripieno inaspettato

Aiutatemi a sostenermi!
Se acquistate qualche ingrediente sul sito di Macrolibrarsi, (i link dei prodotti sono nella lista ingredienti della ricetta) inserendo il codice partner 7024 (fase 4 del vostro carrello), potete aiutarmi a sostenere le spese del blog, ricambiando la condivisione gratuita di ricette e consigli.
Grazie!


Avete mai sentito parlare dei dorayaki?

Io mi ricordo di quando, bambina negli anni ’80, li vedevo mangiare al gatto robot Doraemon!

Qualche anno fa il cartone è tornato alla ribalta e così anche i Dorayaki.

Li ho visti ovunque sul web riempiti di abbondante nutella.

Peccato che questo, non sia il ripieno che si usa in realtà in Giappone. Infatti, queste morbide tortine, sono riempite di una crema fatta con i fagioli azuki!

Però indovinate? Tutte le ricette in rete, prevedono una crema fatta con metà azuki e doppio di zucchero!

E no, dai! Cosa ce ne facciamo di tutti i benefici, che ci può dare un legume come l’azuki, se lo riempiamo di zucchero bianco?

Molto meglio dolcificarlo con della frutta secca, modulare l’impatto glicemico con della crema di semi oleosi e ingolosirlo con del cacao amaro, la pensate come me? 🙂

Ingredienti

Per 6 pancakes

  • 180 grammi di farina di grani teneri antichi
  • 240 grammi di bevanda vegetale (es mandorle o avena, senza zucchero)
  • 2 cucchiaini pieni di succo di limone
  • 2 cucchiani di polvere lievitante con cremor tartaro
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • vaniglia o cannella o buccia di limone
  • un pizzico di sale

Per la crema

Procedimento

Cominceremo mettendo in ammollo i fagioli azuki e cuocendoli come al solito.

Frulliamo le albicocche secche con qualche cucchiaio di succo di mela, così da ottenere una crema.

Preleviamo quindi 180 grammi di fagioli (senza il loro brodo. Ovviamente non buttiamo il brodo, ma usiamolo per condire un cereale ad esempio) e frulliamoli con la crema di mandorle o nocciole, il cacao amaro e la carrube setacciati, aggiungendo un pochino di succo di mela.

Aggiungiamo anche le albicocche e succo di mela q.b., fino ad ottenere una crema densa e spalmabile.

Possiamo preparare la crema il giorno prima, avendo cura di conservarla in frigo.

Prepariamo i pancakes: mettiamo la bevanda in un contenitore con il succo di limone e lasciamo riposare mezz’ora.

In un’altra ciotola mettiamo i secchi: farina, la polvere lievitante, il pizzico di sale e l’aroma scelto (vaniglia ecc…).

Aggiungiamo la bevanda vegetale ai secchi, aggiungiamo anche l’olio e mescoliamo con una frusta incorporando aria. Dovremo ottenere un impasto soffice e arioso.

Scaldiamo una padella e spennelliamola con un goccio d’olio. Quando sarà ben calda mettiamo un mestolo di impasto, e facciamo cuocere lentamente a fuoco medio-basso.

Quando vedremo delle bolle in superfice sarà ora di girare la pancake dall’altro lato e completare la cottura.

Impiliamo uno sull’altro i pancake tenendoli al caldo sotto ad un canovaccio.

Prendiamo quindi una tortina, spalmiamo una dose generosa di crema e copriamo con un altro pancake.

Che dire! Buona colazione, ma potrei anche auguarvi buona cena con questi goduriosi dorayaki! 🙂

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento